Il primo telefono satellitare portatile che sfrutta la rete Inmarsat

telefono satellitare immarsat
Sopra, il telefono satellitare portatile della Inmarsat. La sua autonomia è di 100 ore in stand-by. A

E’ il primo telefono satellitare portatile di Inmarsat. A proporlo è Intermatica e il modello si chiama IsatPhone Pro un telefono in grado di funzionare in tutto il mondo grazie alla copertura dei tre satelliti della rete Inmarsat- 4. È costruito in modo da resistere alla polvere agli urti ed è impermeabile agli spruzzi d’acqua (standard IP 54). Il suo funzionamento è garantito da una batteria a ioni di litio da 3.7 volt che permette un’autonomia addirittura fino a 8 ore in conversazione e 100 ore in stand-by.
L’antenna è nascosta sul retro del telefono e, una volta richiusa il telefono non risulta ingombrante, considerando che complessivamente è spesso solo 4 centimetri. Il display è a colori e, tra le varie funzioni l’Isat Phone Pro è dotato, oltre che di Bluetooth, anche di ricevitore GPS integrato che permette all’utente di memorizzare ed inviare la propria posizione via sms o posta elettronica. L’IsatPhone Pro si propone come una valida alternativa ai terminali portatili già esistenti quali Thuraya e Iridium, in termini di prestazioni e di costi. È compatibile con i sistemi operativi Windows, ma purtroppo non con Apple. Intermatica, Via G. Donizetti 7, 00198 Roma, tel. 06 85357474, www.intermatica.it