Abbiamo censito i 186 marina degni di questo nome in Italia, con 80.290 ormeggi nel 2011. La maggior parte dei porti in costruzione si sta sviluppando nel Sud del Paese


Li abbiamo contati: sono 186 i marina attualmente operativi sul territorio nazionale, per un totale di 80.290 posti barca. Un numero che, di qui a tre anni potrà salire di almeno altre 8.000 unità. La concentrazione maggiore di posti barca l’abbiamo nell’Adriatico settentrionale, ma la realizzazione di nuovi marina potrebbe ben presto cambiare lo scenario.
Nel 2013, infatti, è previsto il completamento di 10 strutture attualmente in costruzione o in corso di ampliamento che porteranno così a un notevole incremento del numero totale dei posti barca in Italia.
Fra i porti in costruzione, il Porto del Tirreno a Civitavecchia (400 posti barca), il Porto della Concordia a Fiumicino (1700 posti), il Porto di Boccadarno a Marina di Pisa (475 posti), Pinetamare a Castel Volturno (1200 posti), Marina d’Arechi (100o posti), Marina di Vigliena a Napoli (853 posti), Marina di Archimede a Siracusa (600 posti), Marina di Vieste (650 posti), Marina del Gargano (650 posti), Marina Santelena a Venezia (300 posti). Insomma, in meno di 3 anni dovremmo avere ben 8.00o ormeggi in più.

I POSTI BARCA NEI MARINA ITALIANI

Zone Numero marina Numero posti barca Media posti barca
Mar Ligure 23 12032 523
Tirreno Sett. 12 6517 543
Tirreno Centrale 10 7195 719
Tirreno Merid. 18 8610 478
Mar Ionio 7 1934 276
Adriatico Merid. 2 1018 509
Adriatico Centrale 14 7539 538
Adriatico Sett. 44 16083 365
Sardegna 38 12957 341
Sicilia 18 6405 356
Totale 186 80290 431

 
Per quanto riguarda il numero di posti destinati al transito, ogni marina deve mettere, per legge, a disposizione circa il 10% dei propri ormeggi.

LA SITUAZIONE ATTUALE: in due anni oltre 13 mila posti barca in più nei marina in Italia

Sono 186 i porti turistici che abbiamo censito quest’anno, ossia 10 in più rispetto a quelli rilevati lo scorso anno. In totale, le nostre coste offrono 80.290 ormeggi: stiamo parlando di quasi 5.000 posti barca in più, visto che nel 2009 erano 75.305. Tenendo conto del fatto che l’anno prima ancora i posti barca nei porti italiani erano 67.230, viene da pensare che la crisi economica globale abbia, com’era ovvio, inibito la costruzione di nuove strutture: nel lasso di tempo compreso tra due anni fa e l’anno scorso, c’era stato un aumento di oltre 8.000 ormeggi.
Ma torniamo alla situazione attuale dei marina in Italia e osserviamo dove sono dislocati i 5.000 nuovi posti barca e quali sono le coste in fermento dal punto di vista dello sviluppo del turismo da diporto. Se non consideriamo il Marina Santelena, in costruzione già dall’anno scorso, l’Adriatico settentrionale, che ad oggi conta 44 porti e 16.083 posti barca, è la zona meno interessata da nuovi interventi.
Quindi, passa il testimone alle aree più a Sud del Paese: il Tirreno meridionale, l’Adriatico centrale, il Mar Ionio e la Sicilia sono ora le zone più interessate dall’odierno sviluppo portuale. Impressionante è la costruzione, nel giro di pochi anni, di diverse strutture diportistiche sulle coste pugliesi, soprattutto nell’area del Gargano. Tanto che, rispetto a un anno fa, ora nella zona dell’Adriatico centrale ci sono quasi 2.000 posti barca in più. Ne ha 1.000 ulteriori, invece, l’area del Tirreno meridionale, mentre le strutture siciliane passano da 15 a 18, con un aumento degli ormeggi non altissimo: sono 400 in più.
Quanto alla zona del Mar Ionio, che ancora è carente a livello di numero di posti barca – al momento sono solo 1.934 – c’è da sottolineare che nel corso di 12 mesi gli ormeggi sono divenuti circa il doppio (erano 980 nel 2009). Un dato se non altro confortante… forse significa che qualcosa comincia a muoversi anche da queste parti?
L’Adriatico meridionale è del tutto trascurato da chi investe nelle strutture per il diporto: 2 i marina dell’anno scorso e 2 quelli di quest’anno. Praticamente, nulla di nuovo e i posti barca in quest’area rimangono esigui: solo 1.018.
Le numerose strutture disponibili in Sardegna rimangono tante quanto quelle già contate lo scorso anno, pari a 38; quanto ai posti barca, sono solamente un centinaio in più. Nessuna novità anche per quel che concerne la zona del Tirreno settentrionale: su 12 strutture, cifra già nota un anno fa, c’è stato un aumento quasi irrilevante degli ormeggi, che sono divenuti poco meno di una sessantina in più.
Se il numero di porti è rimasto invariato rispetto al 2009, nell’area del Tirreno Centrale, perlomeno, sono stati creati 255 posti barca ulteriori.
In conclusione, nonostante il momento di stasi in alcune aree e l’inflazione generale riscontrata nella creazione di nuovi ormeggi, chi si occupa della progettazione e della realizzazione dei marina italiani, sembra avere individuato le aree maggiormente favorevoli al potenziamento delle risorse portuali presenti sul nostro territorio.
costi posti barca

 

Quanto costano i posti barca nei marina in italia?

Abbiamo chiesto ai gestori di tutti i marina in Italia attivi, da noi rilevati, il prezzo di affitto medio, annuo e giornaliero, per imbarcazioni di 9, 12 e 18 metri. Nella tabella sottostante vi riassumiamo i risultati della nostra indagine con i valori medi per ciascuna zona di mare.
Balza subito all’occhio che i porti situati lungo la costa tirrenica settentrionale e centrale sono quelli in cui il prezzo risulta più elevato: per noleggiare un posto barca per un 12 metri nel Tirreno centrale si arriva a spendere da 7.100 a 7.600 euro all’anno, più o meno la stessa cifra in Toscana.
In Sardegna il prezzo di noleggio medio per un anno viene a costare poco più della metà. La zona più economica è senza dubbio quella del Mar Ionio, dove con una barca di 9 metri, per affittare un posto barca annualmente ci vogliono solo 2.000/2.400 euro e per uno yacht di 18 metri non il prezzo dell’ormeggio per un anno si aggira tra 5.600 e 5.900 euro… e pensare che nel Tirreno Centrale, serve una cifra poco inferiore per un posto barca da 9 metri!
 

Settori Mare Posti barca Totale Affitto annuo* Affitto giorn. in alta stagione*
9 Metri 12 Metri 18 Metri 9 Metri 12 Metri 18 Metri
Mar Ligure 12032 4.000/4.500 6.500/7.000 10.500/11.500 30/35 45/55 85/100
Tirreno Sett. 6517 3.600/4.000 6.900/7.600 11.000/12.000 40/55 55/80 110/150
Tirreno Centrale 7195 4.800/5.300 7.100/7.600 14.400/14.800 40/55 45/80 120/140
Tirreno Merid. 8610 4.500/5.300 6.500/7.300 12.200/13.400 55/80 70/100 145/175
Mar Ionio 1934 2.000/2.400 3.000/3.300 5.600/5.900 30/40 30/50 70/80
Adriatico Merid. 1018 2.000/2.750 3.000/3.750 7.500/8.800 15/25 30/40 70/95
Adriatico Centrale 7139 2.350/2.550 4.600/8.500 7.000/9.500 25/35 35/50 55/80
Adriatico Sett. 16083 2.650/4.200 4.000/6.000 7.500/8.100 30/40 45/55 85/95
Sardegna 12957 2.400/2.900 3.600/4.050 7.800/8.400 45/60 60/85 135/165
Sicilia 6405 3.100/3.950 3.900/4.250 6.900/7.200 40/55 55/80 120/145

* I valori sono in euro IVA incl. La rilevazione è stata effettuata sulle tariffe medie di affitto di ormeggio annuale e giornaliero in 138 porti.