Se prenotate il biglietto aereo con una compagnia low-cost, potrete navigare in estate senza spendere troppo

voli low cost
senza fronzoli. Era questa la parola d’ordine grazie alla quale, una decina d’anni fa, le compagnie aeree low-cost hanno invaso e conquistato il mercato dei trasporti via aria. La loro forza è ancora oggi quella, ovvero di abbassare notevolmente il prezzo del volo, e quindi del viaggio. Come? Eliminando dai loro aerei tutti i servizi superflui allo scopo primario del passeggero. Arrivare a destinazione.

VOLO LOW-COST + BARCA: UN’ALTRA IDEA DI VACANZA

Così, grazie a questa rivoluzione copernicana dei cieli, si vola in giro per l’Europa (e non solo) spendendo, se si è organizzati e si prenota con molto anticipo, meno che in pizzeria. Si ha l’opportunità di raggiungere a bassi prezzi alcuni dei tanti luoghi del Mediterraneo nei quali poi si può noleggiare una barca per una settimana di navigazione. Anche viaggiando tra giugno e luglio, si può organizzare una vacanza dall’impronta low-cost.

ALCUNI ESEMPI DI VIAGGI LOW-COST

Noi abbiamo provato a darvi un suggerimento sia sulle mete da raggiungere – cioè le località dalle quali iniziare la crociera – sia sulle principali compagnie aeree low-cost da utilizzare per farlo. A queste tariffe abbiamo poi aggiunto quelle (a persona) per il noleggio di una barca da 8 posti per una settimana. Il periodo considerato è già di alta stagione. I prezzi sono comunque buoni: risparmiando sul volo infatti si riesce a navigare dalla Spagna alla Turchia.
viaggio low cost
Il viaggio low-cost è una utilissima idea regalo per un velista. Sul Giornale della Vela trovate altri suggerimenti di viaggio in barca a vela, forse non low-cost ma per i quali vale la spesa. Ad esempio? La Svezia, la Turchia o le isole Baleari.