Il nuovo cantiere Advanced Yachts si presenta con un avveniristico venti metri personalizzabile che spicca per gli interni firmati da Nauta Design.

advanced a66
ADVANCED A66

Prendete un cantiere appena nato, una coppia di progettisti affermati come Reichel&Pugh, aggiungete lo studio Nauta Design e miscelate il tutto. Il risultato è il venti metri che vedete in questa pagina e che, come il cantiere che lo ha visto nascere, ha fatto il suo esordio ufficiale al Salone di Genova. L’Advanced A66 di Advanced Yachts ha linee d’acqua particolari, pensate per garantire performance in navigazione senza limitare lo spazio interno.
La forma del timone e la sezione della pinna sono il risultato dell’esperienza che lo studio Reichel&Pugh riceve in tempo reale dalle sue imbarcazioni più performanti (maxi, minimaxi e TP52…). Per la costruzione dello scafo si è optato per sandwich con tessuti di vetro e rinforzi in carbonio, impregnati di resina epossidica con il processo dell’infusione sottovuoto.
Tutte le aree ad alte sollecitazioni di carico hanno ulteriori rinforzi in carbonio. Scafo e coperta sono stati realizzati con stampi femmina con fresa a controllo numerico: una precisione che, unita alla scelta dei materiali, ha consentito al cantiere di limitare anche il dislocamento.
advanced a66
PULIZIA IN COPERTA Tutte le manovre sono nascoste e rimandate in pozzetto, da dove si può tranquillamente governare questo venti metri.

PAROLA D’ORDINE: PERSONALIZZARE

Ogni dettaglio a bordo dell’Advanced A66 può essere cambiato per venire incontro alle esigenze del singolo armatore. Nel modello appena presentato quello che colpisce è senza dubbio il pozzetto, diviso in tre aree (comando, convivio e relax), ben distinte tra loro. In particolare i due ampi divani e il tavolo centrale possono ospitare fino a dieci persone.
Tutta la strumentazione è centralizzata e consente di avere a portata di mano e ben visibili tutte le informazioni di bordo. A poppavia dei timoni ecco due chaise longue per quattro persone. Una scala a scomparsa permette una comoda discesa alla spiaggetta di poppa. Sottocoperta spicca il semi-raised saloon, con una dinette di circa 30 metri quadri. La disposizione interna, che prevede il posizionamento della cucina a prua, ha consentito di realizzare ben cinque cabine.

advanced a66 interni
Non è da tutti i giorni ritrovarsi in una dinette da trenta metri quadri come accade sull’A66.

Advanced Yachts, www.advancedyachts.it
Leggi anche: Catamarani da Sogno, spazio all’innovazione