Sergio Cutolo e il suo Hydrotec

by G. O.

Sergio Cutolo
Sergio Cutolo

Ricerca tecnologica e stilistica sono alla base di ogni progetto per Sergio Cutolo
Ricerca tecnologica e stilistica sono alla base di ogni progetto per Sergio Cutolo

Si chiama Taiba; è un 57 metri costruito da Columbus Yachts ed è la nuova ammiraglia di quell’olistic design per il quale Hydrotec, lo studio di Sergio Cutolo, ingegnere e architetto navale, l’anno scorso ha fatto incetta di premi agli award internazionali. Premi che sono il riconoscimento della particolarità di questo studio che si distingue per il suo approccio al tempo stesso olistico e creativo supportato da una profonda preparazione tecnica e dal percorso professionale del suo fondatore.
Già perché Sergio Cutolo, nato a Napoli, laurea in ingegneria navale, la sua prima esperienza lavorativa l’ha fatta al Cetena, il Centro per gli Studi di Tecnica Navale di Fincantieri. Quindi, nel 1985, l’ingresso in uno dei cantieri simbolo della grande nautica italiana: Baglietto. E, a parte due anni trascorsi ai Cantieri Navali Rodriquez di Messina, la passione («Tutto è nato da ragazzo e dal mio amore per la vela»), e l’impegno di Sergio Cutolo sono sempre stati nel mondo degli yacht.
In Baglietto, Cutolo, a solo 31 anni, è stato il direttore tecnico; poi la decisione di creare il proprio studio. Nasce così Hydrotec che fa il suo esordio sul palcoscenico internazionale con il progetto di u 147 piedi costruito da Trinity Shipyard. È il primo di una lunga serie di yacht, costruiti da tutti i più grandi cantieri, dove Sergio Cutolo e il suo studio portano tutto il loro know how nel mondo dell’ingenerai navale per poi allargare il campo d’azione. È infatti del 2003 la svolta con il passaggio a una progettazione che affronta a tutto tondo il design di uno yacht.
Una svolta che, dopo il Naumachos 82 dei Cantieri di Pesaro, che nel 2007 segna l’inizio della nuova stagione di Hydrotec, è proseguita con il primo Darwin 86 dei Cantieri delle Marche, il Furst 60, sempre di CdM, e il Columbus 56 Prima, solo per citare alcuni dei progetti. Poi, nel 2014, ecco Columbus 40S Hybrid, «Primo vero yacht ibrido», come sottolinea Sergio Cutolo. Uno yacht che abbina due MTU da 1920 cavalli ciascuno ad altrettanti motori elettrici da 75 kW e tre generatori diesel da 80kW, che consentono varie combinazioni. Una velocità massima di 22 nodi con gli MTU, una velocità da crociera di 15 nodi con MTU e i due motori elettrici che forniscono energia elettrica per i servizi e infine, con i generatori diesel in funzione sui motori elettrici, in modalità crocieraeconomica, una velocità di 7,5 nodi.
Un ventaglio di opportunità che viene dalla sinergia tra diversi settori progettuali di Hydrotec. Efficienza dello scafo, impatto ecologico, comfort e ottimizzazione degli spazi interni sono infatti il risultato del lavoro, fianco a fianco, di designer, architetti e ingeneri. «Nel corso del progetto», spiega Sergio Cutolo, «tutte queste figure interagiscono costantemente tra di loro, per garantire che forma e funzione vengano analizzate in ogni dettaglio». Un lavoro che a Hydrotec definiscono “architettura navale creativa”: dove creatività significa essere proattivi con designer e architetti per scoprire sempre le migliori soluzioni tecniche che massimizzano immagine e stile. Una filosofia sulla quale Hydrotec si muove in maniera dinamica e sicura e che, per il 2015, ha significato il varo di ben sei grandi yacht. Per lo studio di Sergio Cutolo un degno bilancio dopo i primi vent’anni di attività.
Il rendering di uno yacht di 70 metri sviluppato da Hydrotec
Il rendering di uno yacht di 70 metri sviluppato da Hydrotec

 

“Archittettura navale creativa” e ciò che distingue Hydrotec
“Archittettura navale creativa” e ciò che distingue Hydrotec

Il primo vero yacht ibrido”: la definizione di Sergio Cutolo per il Columbus 40S Hybrid
Il primo vero yacht ibrido”: la definizione di Sergio Cutolo per il Columbus 40S Hybrid

Il rendering di uno yacht di 70 metri sviluppato da Hydrotec
Il rendering di uno yacht di 70 metri sviluppato da Hydrotec

 

Il Darwin 115, un progetto di Sergio Cutolo per il cantiere Columbus Yachts
Il Darwin 115, un progetto di Sergio Cutolo per il cantiere Columbus Yachts