Una naturale estensione del bello. Marek Reichman di Aston Martin racconta l’AM37

by Carla Anselmi

Dalle auto al mare. Marek Reichman di Aston Martin racconta l’AM37

Potenza, bellezza e anima. Queste sono le parole chiave di Aston Martin
Potenza, bellezza e anima. Queste sono le parole chiave di Aston Martin
Marek Reichman è Chief Creative Officer e Design Director di Aston Martin
Marek Reichman è Chief Creative Officer e Design Director di Aston Martin

Aston Martin
Marek Reichman è Chief Creative Officer e Design Director di Aston Martin ed è stato coinvolto nel primo progetto di barca a motore del brand e della sua carriera: l’AM37. Quando gli si chiede come è stato il passaggio dalle auto alle imbarcazioni risponde semplicemente: «Io sono essenzialmente un designer per cui, per me, ogni prodotto è interessante. Naturalmente le auto sono la mia passione perché sono molto “emotive”. Credo però che, a parte progettare la propria casa, l’altro progetto più emozionante da disegnare sia proprio una barca. Sono oggetti bellissimi, che riescono a dare una sensazione di libertà, potenza, velocità ed eleganza».
Reichman spiega che l’idea dell’AM37: «Nasce da una collaborazione con Quintessence Yachts basata sul concetto di espandere il mondo Aston Martin. Perché, è vero che siamo un marchio del lusso, ma vogliamo dare ai nostri clienti anche prodotti differenti dalle auto. E poi credo esista una grande sinergia fra la strada e il mare. Uno yacht è la naturale estensione di Aston Martin, perché è in grado di dare una sensazione di lusso, di proprietà, di potenza, eleganza e gioia di vivere». Perciò i punti chiave del progetto sono stati subito chiari. «Credo che dal punto di vista di un designer la cosa più importante sia produrre qualcosa di riconoscibile, diverso dalla concorrenza, ma con uno stile molto Aston Martin.
Quindi abbiamo voluto lavorare con i migliori architetti navali e il cantiere giusto, per produrre la qualità migliore e poter usare tecnologia e ingegneria avanzata. Senza la tecnologia, infatti, un’auto o una barca sarebbero solo una scultura statica. Volevamo produrre anche un oggetto che avesse un sapore inusuale e un bell’equilibrio. In Aston Martin usiamo tre parole chiave: potenza, bellezza e anima». Uno dei termini più usati nel design moderno è crossover e Reichman d’accordo. «Il compito di un designer è pensare a un concetto sul quale poi creare un oggetto. Architettura non è solo un edificio. Sono le persone che ci vivono, quindi, per me, l’idea di spazio è fondamentale per un architetto, sia che disegni case o auto o barche.
È molto importante anche la relazione con il materiali, con il senso del tatto, l’odore, il comfort. Insomma, l’interior designer deve riuscire a far passare il messaggio di chi sei e cosa fai. Il crossover è presente in tutto quel che facciamo». Reichman ammette inoltre che il mercato dell’automobile sta cambiando, ma che questo è tutto tranne che un limite alla creatività. «Il design è proprio cambiamento: un meccanismo per creare qualcosa di nuovo, piacevole, innovativo e che riesca a risolvere i problemi. Certo, il cambiamento deve essere per il meglio, per l’efficienza, il risparmio energetico e il rispetto dell’ambiente».
Ed è proprio la natura la sua fonte primaria di ispirazione, perché: «La natura ha avuto milioni di anni per trovare soluzioni incredibili per le strutture, i materiali, l’efficienza, la rigenerazione, la bellezza e la forma». Marek Reichman è forse nuovo nel mondo della nautica, ma la sua relazione con le barche è di lunga data: «Ho vissuto a lungo in California», conclude il designer, «e ora vivo su un fiume. Navigo ancora e mi piace andare in barca. Amo l’acqua». Ma nella vita di Marek Reichman c’è anche un po’ di italian style perché, secondo lui, il più bel oggetto di design mai creato è la classica caffettiera Bialetti.

Sull’AM37 sono state usate la migliore tecnologia e la più avanzata ingegneria
Sull’AM37 sono state usate la migliore tecnologia e la più avanzata ingegneria

Aston Martin AM 37
Aston Martin AM 37
Aston Martin AM 37
Aston Martin AM 37
Aston Martin AM 37
Aston Martin AM 37
Aston Martin AM 37

Il design deve creare qualcosa di innovativo e piacevole che riesca a risolvere problemi
Il design deve creare qualcosa di innovativo e piacevole che riesca a risolvere problemi

Aston Martin AM 37

Un parallelo tra l’AM37 e alcune delle vetture Aston Martin sviluppate dal team stilistico della Casa inglese guidato dal direttore design Marek Reichman
Un parallelo tra l’AM37 e alcune delle vetture Aston Martin sviluppate dal team stilistico della Casa inglese guidato dal direttore design Marek Reichman

Aston Martin AM 37

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *