I Cantieri di Pisa e il famoso Akhir

Akhir 42S
Akhir 42S

Akhir è stato uno dei modelli più famosi dei Cantieri di Pisa negli Anni ‘80 e ‘90
Akhir è stato uno dei modelli più famosi dei Cantieri di Pisa negli Anni ‘80 e ‘90

Il nome è quello di una serie di imbarcazioni che hanno fatto la storia dello yachting internazionale e di un cantiere italiano. E il nome è Akhir, uno dei modelli più famosi dei Cantieri di Pisa negli Anni ‘80 e ‘90.
Un nome che, dopo l’acquisizione degli storici cantieri nati nel 1945 a Limite sull’Arno da parte di Mondomarine, è stato rilanciato con la firma di Luca Dini. Con Akhir 42S il designer fiorentino reinterpreta, conservando e attualizzando, alcuni degli stilemi che hanno costituito gli elementi distintivi di questo disegno di successo firmato, ai tempi, da Tommaso Spadolini.
Così, su Akhir 42S, restano le vetrate fumè, e pure l’inconfondibile andamento della prua e il caratteristico rollbar. Soprattutto rimane inalterato il rapporto tra sovrastruttura e scafo che ha fatto dell’Akhir un esempio di stile.
Per quanto riguarda l’organizzazione degli interni, la suite armatoriale è a prua del main deck mentre la sky lounge al ponte superiore ha un grande salone che amplia gli spazi di privacy dell’armatore.
La sky lounge al ponte superiore di Akhir 42S ha un grande salone che amplia gli spazi di privacy dell’armatore
La sky lounge al ponte superiore di Akhir 42S ha un grande salone che amplia gli spazi di privacy dell’armatore

cantieridipisa.com
www.lucadinidesign.com